Sant'Agnello - Confraternite della diocesi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sant'Agnello

Guarcino

Direttivo
Priore della Confraternita è la sig.ra Rita Scardella

 consiglieri:

Giulia Caparone,

Vittorio Lisi,

Gianluca Rossi e

Annarita Cardinali.


Sul fianco dei monti che sovrastano Guarcino, immerso nel verde lussureggiante, troviamo l’Eremo di Sant’Agnello, l’isolamento e la bellezza dei luoghi attrasse molti eremiti; Sant’Agnello venne a Guarcino e si ritirò per ben sette anni all’interno della grotta, diventandone successivamente il Patrono.
L’Eremo, visitabile, è meta di passeggiate e ritiri spirituali.
Altra piacevolissima (soprattutto in estate!) passeggiata alla sorgente principale del Fiume Cosa attraverso lo splendido ma poco conosciuto Eremo di S. Agnello, eccezionale    punto  panoramico  sulla  vallata  sottostante.   Bello,  veramente    bello    il    panorama  da quassù, vagamente  anticipato  dai  brevi scorci lungo  la  faticosa salita: San Luca, Guarcino, l'onnipresente Fumone, i Monti Lepini... Mai  paghi  del  panorama  e  consapevoli  che  quella  che  stiamo  per  lasciare
è   l'ultima   occasione   per   ammirarlo,   proseguiamo   attraversando   il tunnel   scavato   nella roccia a       ridosso   della    chiesetta.
E' il Santo Patrono di Guarcino e si festeggia nell'ultima domenica del mese di Agosto; Il venerdì precedente si svolge la processione religiosa in pellegrinaggio dalla chiesa di San Nicola, nell'omonima piazza, all'eremo di Sant'Agnello.
       Altra data dedicata ai festeggiamenti  del Santo Patrono è il 14 dicembre con celebrazioni simili alla ricorrenza precedente: due delle pochissime occasioni per visitare la chiesetta ivi presente.
     

Torna ai contenuti | Torna al menu